Palloni toccati: Babacar batte il record detenuto da un guardalinee di Ortisei

arbitro

Emozione e festeggiamenti nello spogliatoio ieri sera al termine del recupero Pescara – Fiorentina. Si è festeggiato molto sia per la vittoria raggiunta nel finale che per la doppietta dell’idolo della tifoseria gigliata Christian Tello, da tutti ritenuto il vero talento di questa stagione. Ma non solo. Nello spogliatoio, a interrompere la festa, è intervenuto il dott. Lo Conto del World Guinness Of Records che, dopo aver analizzato i dati in presenza di un notaio ha conferito a Babacar il certificato attestante il nuovo record di palloni toccati durante una partita di calcio. Un record incredibilmente longevo che apparteneva dal 1954 ad un guardalinee di Ortisei che durante la Coppa Val Gardena tra Santa Cristina e Selva toccò solo 4 volte il pallone:

  1. per sentire se era gonfio
  2. per sistemarlo meglio durante un calcio d’angolo
  3. per riportarlo negli spogliatoi durante l’intervallo
  4. a causa di una pallonata che lo mise ko al 91°

Ieri Babacar ha migliorato questa performance toccando il pallone solo 3 volte, di cui 2 in fuorigioco e 1 di mano.

Nella motivazione si legge: “..il dato numerico è strabiliante se si considera anche il fatto che si è trattato di interventi del tutto ininfluenti due dei quali a gioco fermo. Inoltre con la squadra viola che ha trascorso 72 minuti su 90 intorno all’area del Pescara”

La redazione si unisce alle congratulazioni.

 

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*