Rincaro delle materie prime: “Necessario ridurre del 50% il restyling del Franchi”

Rischia di saltare il restyling dello stadio Artemio Franchi. I soldi del PNRR non bastano più a causa del costante ed abnorme rincaro delle materie prime. Ne ha parlato a La Nazione il sindaco Dario Nardella, che si è detto molto preoccupato per il futuro di tutte le opere pubbliche finanziate con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Per restare nei 95 milioni di euro stanziati potrebbe essere necessario ridurre l’intervento previsto almeno del 50%, coprendo quindi solo la Curva Fiesole e metà Maratona. Per quanto riguarda le opere interne il finanziamento consentirebbe l’imbiancatura dei bagni e le stuccature delle strutture più danneggiate, oltre ad una nuova area per il chiosco bar semovente. Anche il “parco” di quartiere ne risentirebbe, con il taglio del percorso vita, delle aree fitness e dei boschetti, venendo destinato quindi a terreno incolto non attrezzato. Drasticamente ridotti anche i parcheggi e le aree commerciali. “La congiuntura è sfavorevole” ha dichiarato il primo cittadino.

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*