Enzo Ciuconi: “Tutte le strade portano a Pechino”

ciuconi_imbizzarrito

Le milanesi si stanno rinnovando e non mi riferisco al guardaroba delle signore del capoluogo lombardo di cui io ed il mio portafoglio siamo dei profondi estimatori, un rinnovo totale che ha subìto, o accolto, dipende dai punti di vista, il dettame del governo cinese che per i mondiali del 2036, di cui la Cina sarà il paese ospitante, vuole una compagine sportiva in grado di poter vincere il titolo o quantomeno giocarsela con le squadre più forti del globo. A tal fine hanno varato, per le multinazionali che investiranno nel calcio, provvedimenti di agevolazioni fiscali nonchè ingenti somme erogate quasi a fondo perduto per il solo obbiettivo di acquisire conoscenza e competenza per raggiungere il sogno della vittoria mondiale. 

Ecco che in questa ottica il nostro Mega Presidente Galattico Mario Cognigni non si è fatto trovare impreparato. Ha subìto un corteggiamento ininterrotto da parte dei cinesi da novembre fino ad aprile e talvolta si è fatto accarezzare dall’idea di una cessione che avrebbe risolto in un colpo anche le preoccupazioni di Diego che nella Fiorentina vede sempre più un impegno oneroso piuttosto che un investimento vantaggioso. Ma non ha mollato ed ha rispedito tutte le offerte al mittente dagli occhi a mandorla.


Cognigni non è stato completamente convinto ma non vuole, da smalizita volpe qual’è, precludersi un’importante possibilità per il futuro ed ecco che Corvino è stato in questo senso il primo tassello fortemente voluto dal Presidente. L’esperienza del DS sarà fondamentale per affrontare la trattativa di una eventuale cessione di quote ed a tal proposito, per superare il naturale e proverbiale scetticismo cinese, Pantaleo verrà truccato da orientale
 con tanto di parrucca con frangetta. Per la lingua è stato ingaggiato direttamente da “Supergulp” il cinese Ten di Nick Carter. Non abbiamo dubbi sulla competenza di Corvino che da luglio diventerà Mr. Cholvin, con tanto di variazione all’anagrafe.
Rogg ha ribadito anche oggi che non si faranno trovare impreparati e che, se adesso il Milan e l’Inter sono in vantaggio, presto le situazioni potranno ribaltarsi.

Cosa dire, io sinceramente mi fido di questa dirigenza che fino ad adesso non ha mai tradito. Non saranno certo le prossime cessioni di Vecino, Ilicic e Babacar a farmi cambiare idea, del resto come diceva Freddie Mercury “the show must go on” ed in questo caso il Progetto deve andare avanti… anzi per la precisione il Plogetto.

Il Dilettole di Baldotto Magazine
Enzo Ciuconi

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*