Robe di Kappa: la salvezza viola passa da Kokorin e Kouame

La Fiorentina targata Kappa conquista con ampio anticipo l’obiettivo stagionale: la salvezza. Quando mancano ancora due turni alla fine del campionato, la società gigliata può già pensare a come programmare il proprio futuro. Si inizia a parlare delle future maglie, probabilmente con una fascia bianca in stile anni ’80, ma è bene non dimenticare una riflessione sulla rosa ed i calciatori che la compongono. Ed è proprio concentrandoci sul materiale umano a disposizione del mister Iachini, che ci rendiamo conto di quanto sia stato determinante il fattore K. Una squadra caparbia, combattiva e lottatrice proprio come lo era Beppe quando scendeva in campo. Una rosa bene assortita ed equilibrata, tra gioventù ed esperienza, impreziosita da alcune perle che tante soddisfazioni hanno regalato nel corso della stagione. Non parliamo di Dusan Vlahovic, sarebbe troppo scontato, ci riferiamo alla coppia K-K formata da Kokorin e Kouame. Il russo, arrivato a gennaio per far compiere alla squadra il definito salto di qualità, si è rivelato ben presto fondamentale per gli equilibri tattici. Nonostante il fastidioso infortunio muscolare è riuscito a ritagliarsi uno spazio da protagonista, in campo e fuori. L’ivoriano invece, dopo qualche difficoltà iniziale, ha saputo imporsi come spalla ideale per il bomber serbo, con 32 presenze in 36 gare. Un punto cardine per la manovra offensiva che si scatena contro le prime della classe, capace di far tremare l’Inter campione d’Italia sia in campionato che in Coppa Italia e spina nel fianco dell’Atalanta nel ritorno al Franchi, con il fantastico assist per il gol del momentaneo pareggio. Una coppia ottimamente assortita dal confermatissimo DS Daniele Pradè, ai quali vanno i complimenti di una città intera. Ma questo non è il momento per crogiolarsi sugli allori, è necessario spingere sull’acceleratore per costruire qualcosa di indimenticabile su queste solide fondamenta.

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*