Fiorentina-Juventus. Ivano Dadd: “Ancora molti posti vuoti, siamo preoccupati”

C’era un tempo in cui Fiorentina-Juventus era sold out in ogni ordine di posto ancor prima della prevendita. Oggi invece, a poco più di 24 ore dal fischio di inizio ci sono ancora molti tagliandi disponibili in ogni ordine di posto. Dalla società fanno sapere che il calcio è cambiato e che le televisioni hanno monopolizzato lo share e quindi è normale, in una fredda sera d’inverno, aspettarsi uno stadio non del tutto esaurito. Oltretutto il maltempo rappresenta un freno psicologico e probabilmente, se non pioverà, ci sarà la ressa ai botteghini. Per fare chiarezza abbiamo voluto interpellare un esperto, il dott. Ivano Dadd, presidente dell’Associazione Tifosi Dadd Ivano, il quale ci ha detto: “Non sono d’accordo. Sicuramente le televisioni ci hanno abituato ad una certa comodità, per cui un calo di presenze allo stadio è comprensibile. Questo però non può essere preso in considerazione quando si parla di una partita cult come Fiorentina-Juventus. Il tifoso fiorentino “vive” per questa partita e se non va allo stadio la società deve interrogarsi. Forse i tifosi sono scoraggiati? Demotivati? Sicuramente siamo di fronte ad una stagione deludente che ha pochi stimoli. Tra l’altro anche i dati in nostro possesso sono preoccupanti. I nostri associati stanno dimostrando uno scarso interesse verso questa partita, tant’è che in pochi seguiranno la partita in televisione, lasciando il divano a coloro che seguiranno Sanremo; questa è la sensazione”

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*