Scoperta a Firenze la nuova variante I.K.E.A.

A cavallo tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022, alcuni ricercatori fiorentini pare abbiano isolato una nuova variante del Covid, forse una mutazione della Omicron tanto diffusa in questo periodo. Per approfondire la sensazionale scoperta abbiamo deciso di dare spazio proprio alle parole dei due scienziati fiorentini, il dott. Davide Focolai e il dott. Stefano Sieri.

“Abbiamo deciso di chiamarla Variante I.K.E.A. perché si tratta di un totale fai-da-te, partendo dalla diagnosi fino all’isolamento ed alla cura” spiegano i microbiologi, “Con questa nuova variante è necessario eseguire il tampone di propria iniziativa in una delle farmacie convenzionate, salvo poi non veder registrato il risultato e dover prenotare un tampone molecolare di conferma facendo a cazzotti virtuali sul portale della Regione. Nel frattempo sarà cura del soggetto auto-isolarsi fino a data da destinarsi, munendosi di sacchi della spazzatura bianchi da colorare in base all’esito del tampone (nero se negativo, rosso se positivo). Passati svariati giorni nei quali nessuno è a conoscenza della positività del soggetto, che pertanto potrebbe uscire indisturbato,  una volta arrivata la conferma della positività dovrà essere il soggetto stesso a contattare l’ASL per chiedere di farsi emettere un provvedimento di isolamento. Pervenuto il provvedimento di isolamento, il paziente sarà probabilmente già guarito. Dovrà quindi premurarsi di svolgere un ulteriore tampone e comunicare all’ASL la negatività per richiedere la fine dell’isolamento. Infine, se tutta la procedura sarà andata a buon fine, il soggetto riceverà le istruzioni per compilarsi un green pass valido tre mesi, su una bozza standard editabile scaricata dal sito del ministero. Nel malaugurato caso di inceppamenti dell’iter, la procedura dovrà ricominciare dall’inizio, con il soggetto che sarà invitato a procurarsi un nuovo contagio da accertare”.

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*