La scienza conferma: “Le Hogan fanno puzzare i piedi”

Arriva dagli Stati Uniti il risultato di una ricerca condotta da un pool di esperti che ha messo sotto test alcune calzature provenienti da tutto il mondo e realizzate in differenti materiali. “E’ stato un test complesso perché abbiamo dovuto creare diverse situazioni con tutte le calzature e i vari materiali. Per 2 mesi sono arrivate nei nostri laboratori calzature usate in differenti condizioni; dagli scarponi da sci, ai sandali con calzino alla tedesca, le ballerine, i mocassini, stivali, scarpe col tacco, doposci, trekking etc.” Spiega la dottoressa Rita Ardata che ha coordinato il team “Qui venivano tutti annusati al fine di compilare una scheda riepilogativa. Le scarpe di gomma e plastica sono risultate le vincitrici, tant’é che abbiamo dovuto sostituire 3 volte l’annusator manager per infortunio da causa di servizio. All’interno della categoria hanno stravinto le irraggiungibili Superga indossate da un 16enne di Lamporecchio senza calzini. Sul podio anche un paio di Hogan di un notaio fiorentino comprate sulla spiaggia di Forte dei Marmi e un paio di scarponi da sci Lange anni 80 in plastica e polistirolo con calzino di spugna Fila indossati all’Abetone a marzo”.

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*