Tifoso viola attende una Gioia e quando arriva non la riconosce

dm-prohibition-bandana

Fiesole – È struggente quello che è accaduto a Franco Artemi (87)  di Fiesole. Ha dedicato la sua vita aspettando di rincontrare il suo primo amore, Gioia (84) di Firenze. Il loro amore era nato nel 1956, una storia breve ma intensa, avevano visto accendersi un una nuova fiamma nel 1969 prima di lasciarsi definitivamente. Lui ha trascorso una vita su una panchina di Fiesole guardando Firenze, proprio nell’attesa di vedere la sua Gioia. Franco era addirittura convinto di aver avuto una nuova storia con lei nel 1982 ma non è provata e in paese si racconta che si tratti di una fantasia. Tutto ciò ha avuto un epilogo curioso lo scorso inverno, quando una Gioia è arrivata proprio li, di fianco a lui, e si dice che fosse la sua Gioia, ma Franco non l’ha riconosciuta. Una storia romantica e triste allo stesso tempo, fatta di ostinazione e perseveranza, ma anche di tanto ostinato onanismo.

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*