Calamari: “Pioli non svaluti Chiesa, mai più terzino o addio plusvalenza”

La storica firma Luca Calamari lancia un grido d’allarme: “Chiesa non deve essere svalutato. Abbiamo tra le mani un giocatore da 60 milioni, con il quale poter fare una plusvalenza da record e non è ammissibile che i capricci del tecnico la possano mettere a repentaglio. Mai più dovrà essere schierato a tutta fascia, anche con compiti difensivi. Con un rendimento discontinuo il giocatore sarebbe meno appetibile sul mercato e la Fiorentina potrebbe trovarsi a doverne pagare il ricco ingaggio anche il prossimo anno. Pioli deve comprendere le esigenze della società, ovvero quelle di alleggerire il monte ingaggi ed introitare i milioni per il sostentamento del comparto aziendale. Se l’allenatore non capisce le esigenze della proprietà, oltre a danneggiare la Fiorentina danneggia anche se stesso”.

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*