Terza maglia Fiorentina, l’esperto spiega: “né arancione né corallo, la divisa è rosso bilancio”

terza_maglia_fiorentina_rosso_bilancio_arancione_divisa

E’ stata presentata solo poche ore fa ma l’immagine ha già fatto il giro dei principali social network scatenando l’immancabile serie di polemiche. La terza maglia della Fiorentina firmata da Le Coq Sportif è caratterizzata da un tono di colore molto particolare, che ai più risulta indefinito ed indefinibile. La stessa società gigliata, nel comunicato ufficiale lo descrive come un “colore inedito e audace. Un rosso di tendenza e sgargiante”. Non arancione quindi, come apprensivamente ipotizzato da molti tifosi, ma un più classico rosso. Diverse le definizioni che si stanno rincorrendo sul web, da un rosso corallo ad un melograno, passando dal vermiglione chiaro e dal rosso di Persia.

Per mettere una parola definitiva sulla vicenda abbiamo contattato un vero esperto nel settore, lo stilista e fashion blogger italoispanico Rubino Amaranto: “posso dirvi con certezza che il tono di colore adottato da Le Coq Sportif è assolutamente inedito. Il Dott. Della Valle ha voluto personalmente progettare la terza maglia, in collaborazione con un team di cromologi internazionale, per rendere veramente esclusiva ed unica la divisa della Fiorentina. Ovviamente è stato anche coniato un nome per la singolare tonalità, sempre deciso dal patron. La particolare gradazione è stata infatti battezzata Rosso Bilancio”.

 

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*