Nardella: “Troppi impegni, mi dispiace ma devo rinuciare”. Fiorentina donata alla Caritas?

Ha fatto molto discutere l’ipotesi lanciata dalla Gazzetta dello Sport, quotidiano notoriamente vicino alla Fiorentina tramite il suo vicedirettore Luca Calamai. La rosea, raccogliendo indiscrezioni e malumori provenienti direttamente da Casette d’Ete, ha lanciato una vera e propia bomba che ha fatto tremare i polsi alla tifoseria viola. La famiglia Della Valle, stanca delle continue contestazioni becere, messe in atto da pseudo tifosi che vogliono solo il male di Firenze, potrebbe restituire la società al sindaco di Firenze, dal quale la ricevette per pochi spiccioli nel 2002. Un gesto forte da parte dei proprietari, che destabilizzerebbe totalmente l’ambiente facendo improvvisamente ricomparire lo “spettro di Gubbio”. Il sindaco, raggiunto dal nostro inviato, dopo l’euforismo iniziale ha però raffreddato l’ipotesi: “troppi impegni, mi dispiace, non riuscirei a starci dietro e a malincuore sono costretto a rinunciare”, ha dichiarato Nardella. Ecco quindi che all’orizzonte sembrerebbe manifestarsi una prospettiva che potrebbe accontentare tutti: i Della Valle, che da sempre si distinguono per il loro forte spirito umanitario, potrebbero quindi donare la Fiorentina alla Caritas. La curia si è detta possibilista ad accettare e rilanciare gli obiettivi viola: “abbiamo tanti ragazzi in gamba che potrebbero trovare giovamento dalla pratica sportiva, il calcio unisce e aiuta nell’integrazione”. L’unico ostacolo all’operazione sembra essere la normativa sugli extracomunitari, alla quale la Lega Calcio potrebbe concedere una deroga nei prossimi giorni.

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*