Renato Procurato: “Sarà Babacar il miglior acquisto di gennaio”

Kalinic ha scelto la Cina o forse sarebbe più corretto dire il contrario. Fatto sta che al 90% la Fiorentina si ritroverà a dover coprire il ruolo di attaccante titolare in un mercato in cui:

  • “è impossibile fare acquisti titolari”
  • “i giocatori forti non si spostano”
  • “le squadre non si privano di giocatori titolari” 

Regola che ovviamente vale per tutte le squadre del globo tranne la Fiorentina, nella quale invece succede puntualmente tutto questo proprio a gennaio.

Per saperne di più abbiamo ospitato in redazione il noto esperto di calciomercato e dinamiche transazionali in ambito sportivo Renato Procurato che ci racconta: “La Fiorentina è una società modello che sa sempre muoversi in modo corretto per far quadrare i propri conti e quelli dei propri investitori. Quando Kalinic arrivò a Firenze ci fu molto scetticismo, in fondo lo pagarono 5 mln ed è normale che se dopo 18 mesi gliene offrono 10 volte tanto è giusto che vada via ed è anche corretto considerarlo un buon affare. Credo che l’argomento sia chiuso qui per la pace di tutti. I tifosi dovrebbero ringraziare perché è proprio graziea queste continue plusvalenze che la Fiorentina riesce a rimanere stabile nelle prime 6 posizioni della massima serie, utili anche ad una vetrina europea che Firenze merita”

A proposito del sostituto ecco il pensiero di Procurato: “E’ impensabile trovare un sostituto che migliori questa rosa in 10 giorni di gennaio quando le squadre a cui la Fiorentina lo prenderebbe non avrebbero più tempo di sostituirlo a loro volta. Gennaio è un mercato in cui si fanno affari solo se si decide a ottobre. La Fiorentina non aveva in programma di dover far un acquisto, non si aspettava questa cessione, quindi non troverà un sostituto se non un che attualmente non ha spazio, non sta giocando e rappresenta un costo inutile per qualcun altro. L’esempio potrebbe essere Zaza che però la Juventus non lascerà a Firenze a cuor leggero. Zaza è comunque un giocatore di caratteristiche diverse che se venisse non incontrerebbe il gusto di Sousa. E’ chiaro che la Fiorentina a questo punto debba puntare tutto su Babacar, se non altro per dargli minuti e qualche gol per poterlo vendere poi a giugno a un prezzo consono.

Quindi possiamo dire che il miglior acquisto di gennaio potrebbe essere Babacar?

Direi di si. La Fiorentina è quasi salva, un anno lontano dall’EL serve per poter pianificare una stagione di ripartenza e quindi ormai si deve lavorare per galleggiare fino a maggio cercando di costruire da subito una squadra di giovani talenti per il prossimo anno. Il nuovo allenatore è un uomo che sa lavorare con i giovani”

Quindi siamo ottimisti?

“Certamente! Non andrete in serie B, non fallirete, siete virtuosi e poi, Firenze vince sempre!”

La Redazione



NOTA: RuttoSport è un periodico satirico, pertanto le notizie riportate sono frutto della fantasia degli autori e vanno considerate esclusivamente una lettura ricreativa. RuttoSport non è una testata giornalistica e non aspira a diventarlo. Forza Viola e sempre Juve merda!
La Redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*